PREMIAZIONE KID’S TOUR 2017

Si è svolta sabato al padiglione Conza di Lugano, la premiazione del circuito Kid’s Tour 2017 organizzata da Ticino Cycling.
Un bravo a tutti per l’impegno profuso durante tutta la stagione.

Premiazione KT2017

Premiazione KT2017.1

 

 

 

 

 

 

Festa di chiusura Velo Club Monte Tamaro Stagione 2017

Festa di chiusura Velo Club Monte Tamaro

Una splendida giornata autunnale ha fatto da contorno alla festa di chiusura della stagione 2017 del Velo Club Monte Tamaro che si è tenuta sabato 14 ottobre presso il Ristorante Alpe Foppa al Monte Tamaro.

Una giornata iniziata con la salita di tutti i corridori in MTB da Rivera fino al Monte Tamaro e proseguita poi con il pranzo e i festeggiamenti alla presenza di un centinaio di partecipanti.

È stata l’occasione per ripercorrere l’esaltante stagione di tutto il club, coronata in particolare con gli splendidi successi ottenuti dai due atleti di spicco Filippo Colombo e Yuri Zanotti.

Entrambi infatti hanno conquistato il titolo nazionale, rispettivamente svizzero e italiano, nelle categorie U23 e U19. A questi successi sono poi da aggiungere per Filippo il titolo europeo e mondiale nel Team Relay e per Yuri il bronzo sempre in quest’ultima disciplina.

Ma al Monte Tamaro non si festeggiavano solo i due campioni ma c’è stato pure un importante spazio per accogliere e applaudire tutti gli altri atleti del VCMT che con impegno hanno saputo distinguersi nelle varie categorie giovanili, ottenendo in particolare il successo finale nel Kids Tour con Augusto Restivo e Leo Vandon, nella Swiss Bike Cup con Giada Palà, le vittorie parziali nell’Argovia Cup con Vito Fiorini e Giulia  Alberti ai quali va aggiunta la selezione agli europei giovanili di Graz per Filippo Bortone, Giorgia Barelli e Alessandro Guldimann.

Tutte le maglie, frutto dei numerosi successi ottenuti nelle varie competizioni, sono state esposte e hanno accompagnato, facendo da filo conduttore, i vari momenti riservati alle premiazioni formando uno stenditoio carico di tanti preziosi allori (vedi foto).

Nel corso della cerimonia è stato pure festeggiato Rocco Cattaneo per le prestigiose nomine a presidente ad interim dell’Unione Europea di Ciclismo (UEC) e di Consigliere nazionale. A questo proposito, in vista della prima sessione parlamentare prevista lunedì 27 novembre, Rocco ha confermato la sua intenzione di recarsi a Berna in bicicletta e il Velo Club Monte Tamaro anche in questa occasione sarà con lui!

È stata una vera festa per tutti, corridori, allenatori, dirigenti e famiglie, uniti in un momento emozionante e gioioso!

scalinata Continue reading

Grande successo Tamaro Trophy 2017, Vittoria di Filippo tra U23, nei giovanissimi Giada, e Juri a Nalles

È in una domenica dal clima più estivo che primaverile che si è svolta la 5° edizione del Tamaro Trophy. air jordan 1 soldes Un’edizione sempre più internazionale e memorabile, ricca di oltre 700 partenti, che ha unito le gare per l’età scolare al meglio della mountain bike mondiale, mandando in scena molti professionisti di alta caratura fra gli élite, incluso il campione olimpico Schurter e molti dei suoi rivali attuali nella top ten della ranking ufficiale. asics gel lyte iii
Il sabato era dedicato ai ragazzi in età scolastica. I presenti all’appuntamento erano ben 175. nike air max 1 Il divario tecnico che ha sempre contraddistinto gli atleti d’oltralpe nelle categorie giovanili sembra essersi assottigliato leggermente, segno che si sta lavorando nella giusta direzione. I Tamarini hanno affrontato le sfide con impegno ed orgoglio, tanto da sottolineare che la giovanissima Giada Palà ha vinto nelle Soft Ragazze e trionfa con la maglia di leader ! ! La domenica mattina a partire dapprima erano i nostri U19 gara molto combattuta per tutti, e sono arrivati ottimi risultati. nike kobe Per gli U23 il nostro talento di casa Fil era super motivato a fare bene. basket air jordan soldes Infatti è partito subito forte. chaussure air jordan L’unico che riesce a tenergli testa è il forte Albin Vital, che Fil definisce un avversario ostico già ai tempi degli Juniores con il quale abbiamo disputato delle belle e sudate battaglie”. air jordan 12 Fil ha forzato il ritmo approfittando di un errore tecnico di Albin, riuscendo così ad ottenere in poco tempo un margine utile tale da poter controllare senza troppi rischi nei giri restanti. nike air huarache pas cher Fil Ecco qui tutti i risultati dei nostri ragazzi: http://swissbikecup.ch/resultate?locale=de Nella stessa giornata di domenica, a Nalles si disputava la 4° prova degli internazionali d’italia. chaussures running asics Presente per il Tamaro Juri, che ci regala un’altra soddisfacente vittoria, dominando nettamente la 4° prova con 1’42 sul secondo classificato. Grazie a questo successo Juri consolida la leadership della combinata.

ATTENZIONE ACHTUNG ATTENTION

Divieto assoluto di prova percorso i seguenti giorni: Zona Rossa Interdiction absolue d’essayer le percours pendant les jour suivants: Zone Rouge An folgenden Tagen ist es verboten, cheap asics shoes die Strecke in der Roten Zone zu benützen Martedì – 04.04.2017 Giovedì – 06.04.2017 dalle 12.00 a venerdì 07.04.2017 alle 08.00   Proibita-1024x753_LI Grazie mille della collaborazione.

FOTO CAMPIONATI DEL MONDO

ceremony_Frei_Roth_Neff_Colombo_Schurter

 

Team Relay, campioni del mondo ! ! ! ! Da Sinistra: Sina Frei, Joel Roth, Jolanda Nell, FIL, Nino Schurter

Colombo

Filippo in azione, durante la gara U23, sorprendente posizione finale 7, TOP10 ! ! !

 

IMG_1972

JURI, prova individuale JUNIOR, eccellente 4. rango, TOP 5 ! ! ! ! GRANDEEEEE 

IMG_1966

GOLD MEDAL FIL, TEAM RELAY, SVIZZERA ! ! ! ! ! ! ! ! Che emozioni ! ! ! ! !

IMG_1973

JURI IN AZIONE, gara individuale JUNIOR

 

CAMPIONATI DEL MONDO INDIMENTICABILI

 

Team Relay CAMPIONATI DEL MONDO XCO.

Nella gara di apertura successo degli elvetici trascinati da  Schurter con il portacolori del VCMTamaro Filippo che si laurea CAMPIONE DEL MONDO . 2 la Danimarca che  supera in volata la Francia – Azzurri a dieci secondi dal podio con il tamarino Juri

Il campionato del Mondo di XCO/XCR che si è aperto mercoledi scorso a Cairns, in Australia, con una splendida vittoria della Svizzera  ( ora che mancava dal 2010 ), sospinta da 2 fenomeni che rispondono al nome di Nino Schurter e Jolanda Neff .

La svizzera è la Nazione di riferimento in questa disciplina. Il primo titolo in palio, quello della staffetta, infatti, va allo squadrone elvetico con il nostro Filippo, Joel Roth , Sina Frei , Jolanda Neff e per ultimo uno strepitoso Nino Schurter !

L’Italia si deve accontentare del 6° posto in una gara molto combattuta e che ha visto, al traguardo, distacchi minimi tra le migliori del lotto

GARA INDIVIDUALE JUNIOR campionatidel mondo XCO ;

La gara ha avuto un indiscusso ed unico dominatore. Trattasi infatti dell’idolo di casa Cameron Wright, che fin dal giro di lancio ha preso il comando senza lasciare speranze agli avversari. Wright ha segnato il miglior tempo nei primi tre giri (più il giro di lancio) e nelle ultime due tornate, dopo aver acquisito un vantaggio rassicurante, ha solo dovuto controllare. Dietro per le medaglie era bagarre tra lo svizzero Joel Roth (già oro nel team relay) e il canadese Holden Jones. Zanotti (21° dopo il giro di lancio) è partito maluccio, attardato da una caduta davanti a lui che lo ha rallentato nel giro di lancio.

Grande rimonta del nostro tamarino Juri Zanotti che dopo1 giro è 10 poi 7 poi , nelle ultime due frazioni faceva segnare il miglior tempo  , e si avvicinava il duo alle spalle dell’australiano. Wright andava a vincere l’oro per la sua Australia, mentre alla sue spalle il finale era ancora una volta da brividi.Juri arriva a 12sec dell argentoe solo pochi metri per la medaglia di bronzo !

GRANDE JURI!GRADISSIMA PRESTAZIONE !COMPLIMENTI !!!

GARA INDIVIDUALE U23 campionatidel mondo XCO ;

Ormai la categoria Under 23 sta decisamente stretta a Samuel Gaze, che dopo il titolo mondiale nel 2016 a Nove Mesto, centra in Australia la storica doppietta.Samuel Gaze  è di un’altra categoria rispetto ai suoi rivali che durante la stagione , in CDM , corre con gli elites.Quando ha deciso di aprire il gas ha salutato la concorrenza e se ne è andato.  Alla fine, dopo 1h17’46” Gaze è andato ad indossare per la seconda volta consecutiva la maglia di campione del mondo.

Splendido e inaspettato 7 posto del nostro Tamarino Filippo  !Filippo nelle 2 settimane precedenti della trasferta in Australia ha avuto un problema muscolare che lo ha rallentato nella preparazione  a questo Mondiale . 2 settimane in qui Filippo non ha potuto fare lavori specifici .

Ma toro come è sempre in gara Fil da il massimo e vola verso i TOP7. Grande Fil, una determinata dimostrazione di carattere e testa.